iPhone 5: la data di uscita Italia più probabile

Gli appassionati di tecnologia possono iniziare il proprio count down. Potrebbero mancare meno di dieci giorni alla presentazione ufficiale dell'iPhone 5. Il 12 settembre, infatti, la nuova versione dello smartphone della Apple dovrebbe essere annunciata insieme all'iPad Mini, il tablet low cost con schermo da 7,85 pollici. La vendita, invece, dovrebbe partire dal 21 settembre. In realtà l'azienda di Cupertino non ha ancora rivelato date ufficiali, ma i segnali premonitori ci sono tutti. Dal recente incremento delle assunzioni alla Foxconn, l'azienda cinese che assembla la maggior parte dei dispositivi Apple fino ai rumors del settore, tutto sembra portare alla stessa conclusione. E' quasi una conferma anche il fatto che in questi giorni all'Ifa di Berlino, l'esposizione tecnologica più importante di tutta l'Europa, tra le numerose anteprime, si registra anche la presenza di uno stand pieno di nuove custodie per i dispositivi in commercio e non, tra cui quelle per il nuovo smartphone Apple.


iPhone 5: i comandi segreti degli auricolari



I riferimenti in circolazione per la data di uscita dell'iPhone 5 sono verosimili anche per un altro motivo. L'azienda di Cupertino mantiene generalmente un ciclo annuale per il rilascio dei propri prodotti mobile. Ormai l'iPhone 4S, l'ultimo modello al momento in commercio, è stato messo in vendita il 14 ottobre 2011 negli Usa e in altre nazioni europee e il 28 ottobre in Italia, pochi giorni dopo la morte di Steve Jobs, il fondatore della Apple. Se dovesse essere confermata questa tendenza, l'uscita in Italia dell'iPhone 5, che non ha ancora un nome, sarà da prevedere tra i 7 e i 15 giorni dopo l'uscita negli Usa, ossia tra il 28 settembre e il 5 ottobre.

La nuova versione del telefonino, che ha dato vita alla rivoluzione degli smartphone, è la sesta edizione (dopo iPhone, iPhone 3G, iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S) di una serie iniziata nel 2007. L'iPhone 5 doveva andare sul mercato nell'autunno del 2011, poi la sua uscita è stata rinviata di un anno in virtù dell'arrivo dell'iPhone 4S. L'innovativo prodotto della Apple, che potrebbe avere un prezzo simile o leggermente più alto della versione attuale (venduta a € 659, € 779 e € 899 in base ai GigaByte di spazio), dovrebbe permettere la scelta tra due colori, nero e bianco. È probabile che l'azienda di Cupertino decida di mantenere in commercio anche le versioni base di iPhone 4S, e forse di qualche modello precedente, a prezzi inferiori rispetto a quelli originari (l'iPhone 4 costa oggi € 549, mentre il 3GS € 399).


Dieci segreti sull'iPhone



L'iPhone 5, secondo le indiscrezioni trapelate, presenterà diverse modifiche rispetto ai suoi 'fratelli' più grandi. Per quanto riguarda il design, il nuovo telefono sarà più alto rispetto al precedente di 10 millimetri con un display da 4 pollici (nell'iPhone 4S è da 3,5 pollici) e una risoluzione pari a 1136×640 pixel. La maggiore nitidezza delle immagini permetterà di giocare alle applicazioni disponibili con più facilità e una vista meno appesantita. L'iPhone 5 sarà anche più sottile di uno o due millimentri con un peso inferiore di qualche grammo. Il pannello posteriore in vetro sarà sostituito da un pannello in metallo, mentre il pannello LCD e lo schermo touch saranno unificati in un unico livello. Anche l'hardware sarà diverso dal passato. Il nuovo telefonino targato Apple, infatti, avrà probabilmente un nuovo connettore dock più stretto (da 30 a 19 pin), Sim ancora più piccole, microfoni e uscita audio ridisegnati. Il jack delle cuffie, ora posizionato lungo il lato alto del telefono, sarà posizionato lungo il lato basso (come nell'iPod Touch).

Nell'attesa di conoscere ufficialmente l'iPhone5, l'attenzione dei consumatori si sta concentrando anche sul nuovo sistema operativo. Si tratta dell'iOS 6, la sesta versione del sistema operativo per iPad, iPhone e iPod touch. Con il suo avvento dovrebbe essere definitiva la rottura tra Apple e Google. Per questo, molto probabilmente, mancheranno due applicazioni integrate in iPhone sin dalla sua prima versione. Scompariranno YouTube, la cui licenza d'uso sarebbe scaduta, lasciando spazio alla consultazione diretta da Safari e Google Maps, sostituito da un server appositamente ideato e progettato dall'azienda di Cupertino. Altri cambiamenti riguardano il login per l'Apple Store (la password sarà richiesta solo per il download di applicazioni a pagamento), Siri, il sistema di controllo vocale e Facebook, che sarà integrato nell'iPhone5.

Mentre voci incontrollate si rincorrono sul web, come quella della nota pop star taiwanese, Jimmy Lin, che avrebbe ricevuto in anteprima da Apple il nuovo telefonino e poi spifferato tutte le novità su Weibo, la versione cinese di Twitter e Facebook assieme, la Samsung potrebbe rovinare l'entusiasmo degli appassionati. Secondo alcune indiscrezioni, dopo la sconfitta nei tribunali Usa nella battaglia sui brevetti degli smartphone, con la condanna al pagamento di 1,05 miliardi di dollari in danni, l'azienda sudcoreana sarebbe intenzionata ad ottenere la rivincita su Apple intraprendendo un'azione legale per impedire il lancio dell'iPhone5. Oggetto del contendere è la tecnologia 4G, che verrà adottata nel nuovo prodotto dell'azienda di Cupertino e permetterà applicazioni multimediali avanzate e collegamenti dati con elevata banda passante. Difficilmente, comunque, la Samsung potrà fermare del tutto il lancio commerciale dell'iPhone5. La Apple, infatti, che nel 2012 ha visto crescere gli utili del 94% e, nemmeno un mese fa, è arrivata ad una quotazione record di 653 miliardi di dollari alla borsa di New York Nasdaq, punta a superare il successo dell'iPhone4S. Il quinto modello della serie, dopo sole 24 ore era arrivato a quota 1 milione di preordini totali e nel primo week end aveva venduto oltre 4 milioni di unità, oltre il doppio di quanto fatto segnare dalla versione precedente.

Filippo Panza

Da non perdere