I libri simili a 50 sfumature di grigio

50 sfumature di grigioE. L. James, pseudonimo per Erika Leonard, casalinga disperata inglese dei nostri tempi, con la sua trilogia erotica delle Cinquanta Sfumature, di cui tutti oggi parlano, è stata capace di scalare le classifiche mondiali con una velocità impressionante.

Ebbene sì, le donne sanno benissimo cosa vogliono, anche quando si tratta di sesso, e se trovano il coraggio di esprimerlo lo fanno senza inibizioni. Esiste una fitta letteratura erotica quasi sempre al femminile, che trova radici fin dalla notte dei tempi, e che ha generato dei capolavori celati spesso sotto pseudonimi. Il sesso è sempre stato un tema vietato alle donne, un vero tabù, e parlarne liberamente veniva pubblicamente condannato. Ecco perché, come spesso accade quando un argomento viene proibito, si è diffusa una vastissima produzione letteraria nel corso della storia, che continua ancora oggi, nonostante una fittizia e ipocrita libertà dei ruoli e dei sessi nel trattare di questi argomenti.

I classici dell'erotismo vanno dalle poesie di Saffo, del VII sec. A.C., alle lettere ad Abelardo di Eloisa; dai celebri romanzi di Claudine, a Sidonie Colette che trattava gli scottanti temi dell'omosessualità femminile e della frigidità. Fino ad arrivare agli anni '70, quando in America appare la poesia "confessional", da cui nasceranno Erica Jong e Anne Sexton, scrittrici che non hanno fatto più mistero dei loro desideri più intimi. Ciò che segue è storia recente.

Proponiamo qui di seguito un'alternativa letteraria dove il sesso non è puro libertinismo, ma si unisce quasi sempre alla passione, all'ossessione, alla vita e alla morte.

1 L'AMANTE — 1984, Il classico di Marguerite Duras, racconta le vicende, in gran parte autobiografiche, dell'iniziazione sentimentale di una ragazzina quindicenne, in un piccolo villaggio dell'Indocina francese. Fulcro della storia l'incontro con un uomo facoltoso ben più grande di lei, desideroso di disporre del suo corpo e farle scoprire il piacere dei sensi. Nasce un amore proibito e osteggiato dalle convenzioni sociali e dalla famiglia di lei, fatto di ricatti e umiliazioni vicendevoli, ma anche di passione, silenzi e malinconia.

2 LOLITA — 1955, Celebre romanzo di Vladimir Nabokov dove passione, ossessione e perversione si fondono. Racconta la storia del Professor Humbert Humbert annoiato quarantenne, che s'innamora perdutamente di una maliziosa e spregiudicata minorenne, Dolores, la sua figliastra, che gli ricorda il suo primo inconsolabile amore di quand'era tredicenne. L'uomo sposerà la madre di Lolita pur di rimanerle accanto per tutta la vita. Uno struggente appassionato vagabondaggio li porta in viaggio per gli Stati Uniti, come amici, amanti, padre e figlia, in un intreccio di ruoli al limite dell'incesto. Capolavoro imperdibile al punto da introdurre in modo indelebile il termine 'lolita' nel linguaggio e nella cultura popolare.

3 L'AMANTE DI LADY CHATTERLY — 1928, Un classico della letteratura inglese opera di David H. Lawrence. Connie, bellissima nobildonna, è costretta a sposare un aristocratico paralizzato e reso impotente a causa di una ferita di guerra. Forzata ad assistere suo marito in una tenuta immersa nelle nebbiose Midlands inglesi, non riuscirà a trattenere il suo desiderio per Mellors, un avvenente guardiacaccia: ne nasce una travolgente passione. Lawrence celebra con un romanzo intramontabile la vittoria dell'istinto naturale, della carica vitale femminile, del desiderio di maternità di una donna giovane e bella, contro le convenzioni e le ipocrisie della società del tempo.

4 PORCI CON LE ALI — 1976, Grande successo, del duo Rocco e Antonia, pseudonimi per Marco Lombardo Radice e Lidia Ravera, soprattutto per il linguaggio istintivo, sincero che sconfina nel proibito. Il romanzo, emblema della generazione del sessantotto, racconta di due giovani, Rocco e Antonia appunto, che narrano le loro esperienze sessuali con dovizia di particolari e una buona dose di ironia. Al disagio giovanile si contrappongono la vitalità e la gioia degli slanci sentimentali di queste creature attratte sì dalla terra, ma sempre tese verso il cielo.

5 IL DANNO — 1991, di Josephine Hart. Stephen Fleming, importante e facoltoso inglese non riesce a tenere a freno la passione scatenata da Anna, la fidanzata del figlio. La passione finisce nel dramma: in un crescendo irrefrenabile l'uomo maturo, felicemente sposato, medico e politico affermato, perde il controllo fino a rendersi responsabile della tragica morte del figlio. La scrittrice ha il prezioso dono di saper raccontare le scene più scabrose con una naturalezza da trascinare qualsiasi lettore in un vortice erotico che descrive minuziosamente senza censure.

6 FACCIAMO UN GIOCO - 2002 di Emmanuel Carrère. Il breve racconto erotico, in realtà è una lettera indirizzata dall'autore alla sua compagna, un gioco di seduzione che ha come attacco "A partire da questo momento, tu farai tutto quello che ti dico". Lo scrittore propone di assumere con un esercizio di ipnosi, il pieno controllo delle facoltà di mente e corpo della sua donna. Una trovata originale per esaudire la propria fantasia erotica, che in stile esibizionistico, invece di essere spedita con una missiva, compare sulle pagine di Le Monde. La donna accetta la provocazione senza inibizioni fino al colpo di scena finale.

7 IL DELTA DI VENERE - 1978, di Anaïs Nin. La Nin, egina dell'erotismo francese, autrice tra le più note di letteratura erotica del Novecento, da' il meglio di se' in questa famosa raccolta di racconti degli anni Quaranta, scritti su commissione di un privato che li leggeva in esclusiva insieme alla sua amante. Sarà soltanto dopo la sua morte che questi testi saranno resi pubblici.

8 SCRITTO SUL CORPO - di Jeanette Winterson. Il romanzo che ha imposto la giovane scrittrice inglese sulla scena internazionale, narra la torbida passione d'amore bruciante di una donna per un'altra donna. Un lungo viaggio nelle profondità del desiderio. Sino alla fine del romanzo, non si dice chiaramente se l'Io Narrante protagonista sia un uomo o una donna. L'oggetto della sua passione di certo è la splendida Louise, ma sfugge. Uno strabiliante esercizio letterario: le parole dell'autrice sono intense, profonde, viscerali; la passione che descrive è assoluta, al limite del patologico e, nello stesso tempo, perfettamente razionale.

9 LE ETA' DI LULU' - 1989, di Almudena Grandes. Il matrimonio fra la giovanissima Lulù e Pablo si basa sulla lussuria. Pablo, più grande di lei e conscio dei sentimenti della giovane, la seduce coinvolgendola in perversi giochi erotici, ma Lulù non riesce più a fermarsi: con lui o senza di lui, vive la trasgressione in un'impetuosa libertà senza limiti. La ragazza cresce e passa l'infatuazione per Pablo, ma sperimenta una vera assuefazione sessuale, fino a vivere un crescendo di esperienze sempre più folli. Eppure anche dopo la fine del matrimonio con Pablo sembra essere il sesso l'unica cosa che tiene legati indissolubilmente i due. Un romanzo scioccante e vero della letteratura erotica spagnola.

10 CENTO COLPI DI SPAZZOLA PRIMA DI ANDARE A DORMIRE - 2003, della catanese Melissa Panariello. Che piaccia o no, è stato il più grande best seller di letteratura erotica recente nel nostro Paese. La scrittrice aveva soltanto 17 anni al momento dell'uscita di questo libro, venduto in 3 milioni di copie e distribuito in 40 paesi stranieri. E' il diario delle molteplici disavventure sessuali di una liceale, che dopo aver perso la verginità, sperimenta svariati partner e diverse pratiche erotiche, ma alla fine di questo tour de force, c'è l'happy ending, perché Melissa trova l'amore.

Francesca Gissi



Da non perdere