Litigare fa bene alla coppia

litigare fa bene alla coppia-1Litigare fa bene alla coppia: quante volte avete sentito o letto quest'affermazione?

Un luogo comune penserete voi, non c'è niente di entusiasmante nell'urlarsi contro e poi tenere il broncio per giorni. In effetti, se è questa la dinamica, non è certamente il massimo, ma se il litigio viene vissuto non solo come momento di scontro ma di confronto beh allora forse c'è da ricredersi.

Voler evitare il litigio al contrario è spesso causa di rinuncia e di repressione in uno dei partner: si elimina il momento di massima tensione ma la rabbia con il passare del tempo si trasforma in astio e spesso in rancore, il risentimento cova nell'angolo pronto a saltare fuori nel momento magari meno opportuno perché lo scontro è rimasto irrisolto.

In questo caso la coppia non ne beneficia anzi, cedere senza provare a far valere le proprie ragioni o a esprimere il proprio punto di vista non è positivo. A lungo andare è solo un modo per ritardare uno scontro che spesso è più cruento e forte perché caricato e ingigantito dal trascorrere del tempo.

I ruoli nella coppia

Uno studio ha poi dimostrato che le coppie che vivono queste dinamiche durano di meno e i partner tendono ad ammalarsi. A parlare di quanto e come il litigio può giovare alla coppia anche la dottoressa Ilaria Contini , psicologa e docente dell'università di Pisa.

Il miglior modo di volersi bene non è ovviare al litigio, ma litigare in modo costruttivo e rispettoso: senza dimenticare che avete di fronte la persona che amate.

Insomma, bisogna litigare con intelligenza: attenzione ai messaggi non verbali, ai musi lunghi o ai silenzi, ponetevi l'obiettivo comunque di riportare la pace se è quella che volete. Predisponetevi alle domande, accettate consigli e suggerimenti e non puntate il dito, rischiate solo di mettere l'altro sulla difensiva.

Essere felici in coppia

Ascoltate quello che vi viene detto e spiegate con tranquillità il vostro punto di vista, fate degli esempi.

Non rivangate discussioni passate né rinfacciate atteggiamenti, rimanete con la mente sul presente e sul vero motivo del litigio, cercate di raggiungere un compromesso giusto per entrambi. Litigare ci consente di conoscere meglio l'altro di capirne la sensibilità e i punti di debolezza e di fondare il rapporto su qualcosa di più solido.

E poi non c'è niente di più bello di fare la pace, no?

Leggi gli altri articoli di That's Amore

Credits: Fotolia

Da non perdere