Dimensioni del pene, le posizioni migliori per fare l’amore

posizioniSono secoli che giriamo a vuoto attorno all'argomento "Le dimensioni contano o non contano?" senza mai venirne veramente a capo. Che contino oppure no, in base alla dimensione del pene ci sono posizioni sessuali indicate ed altre sconsigliate, al fine del massimo raggiungimento del piacere per entrambi i partner. Vediamo quali!

Premessa
E' bene ricordare alcuni punti saldi riguardo all'argomento che stiamo trattando.  Per chi ancora avesse dei dubbi, la dimensione media del pene si aggira fra gli 11 ed i 17cm e la vagina, durante la sua massima estensione, non arriva mai a più di 14. Un pene medio, quindi, è l'ideale per ogni tipo di posizione e di piacere. Inoltre, rammentino i cari maschietti, la parte esterna della vagina è la più sensibile e, quindi, quella in grado di dare maggiore piacere!

Passiamo adesso ai consigli per coloro i quali hanno un pene inferiore o superiore alla media!

Quante calorie si bruciano facendo l'amore?

Consigli per chi ha un pene inferiore alla media
Abbondanti, prolungati, eccitanti preliminari: spesso sono più importanti per una donna al fine di ottenere il massimo dal sesso e raggiungere l'orgasmo più facilmente.

Giocate molto con le mani e con la bocca in particolare: il rapporto orale è assolutamente appagante sia per le donne che per gli uomini, inoltre favorisce il raggiungimento della massima eccitazione.

Per quanto riguarda le posizioni, le più indicate sono quelle da dietro. Queste posizioni, infatti, permettono la massima penetrazione e, di conseguenza, una maggiore possibilità di appagamento per entrambi. Le posizioni ideali (parola del Kamasutra) sono quelle del chucchiaio, del lupo e dell'elefante.

Osa il sesso veloce!

Consigli per chi ha un pene superiore alla media
Un pene grande ha aspetti positivi ed altri negativi. Una donna con la vagina dilatata, per esempio, trae maggior piacere con un pene superiore alla media. In più, un pene dalle grandi dimensioni, permette di sperimentare molte più posizioni rispetto a peni piccoli e medi, movimentato così la vita sessuale della coppia. Il lato negativo di un pene grande, invece, risiede in tutte le posizioni che hanno una penetrazione totale: molto spesso, infatti, pene grande e massima penetrazione provocano dolore alla donna.

Le posizioni indicate per i peni superiori alla media, oltre alle classiche, sono tutte quelle in cui è la donna a dominare: in questo modo è lei ha decidere quanta penetrazione è necessaria al raggiungimento dell'orgasmo, senza provare alcun dolore. Le più indicate sono quella di andromeda, quella dell'amazzone, quella della rana e quella dell'altalena.

Leggi gli altri articoli di That's Amore

Da non perdere