La verità sul colpo di fulmine

Colpo di fulmineIl colpo di fulmine è l'incontro tra due persone che, senza conoscersi approfonditamente, sanno di appartenersi; è l'amore fulmineo, che ti coglie all'improvviso, l'incontro tra due anime gemelle che, dopo lungo cercarsi, finalmente si trovano. Secondo un recente sondaggio il 76% degli italiani crede nel colpo di fulmine; l'86% crede anche che dal colpo di fulmine possa nascere una storia d'amore che duri per sempre. Sarà vero o quello del colpo di fulmine è solo un pretesto letterario da romanzetto rosa? La verità, probabilmente, va cercata nel nostro retaggio culturale.


Il filosofo greco Platone è forse il principale responsabile del nostro credere (o voler credere) al mito dell'anima gemella e, di conseguenza, nel colpo di fulmine. Secondo il mito platonico dell'anima, infatti, prima della nascita le anime vivono nel mondo Iperuranio, in uno stato di armonia e completezza. Alla nascita, però, l'anima viene separata in un principio maschile ed in uno femminile e destinata a corpi diversi e a cercarsi per sempre desiderando di ricongiungersi così da raggiungere lo stato di completezza e pienezza da cui l'anima stessa ha origine. La soddisfacente relazione di coppia, quindi, sarebbe sottoposta alla necessità di riunificare ciò che è stato separato. Da qui il mito dell'anima gemella. Hanno la propria parte di colpa anche le favole che ci vengono raccontate da bambini. Il principe azzurro vede la bellissima fanciulla, si innamora perdutamente e vuole sposarla subito, poco importa se non sa come si chiama, che carattere abbia, quale sia il suo modo di vedere il mondo. Ma nella realtà le cose stanno in modo ben diverso, si sa.


Il colpo di fulmine è un'esperienza che prima o poi tutti fanno nella vita, magari anche più di una volta, e ci saranno anche dei casi in cui quell'amore nato da un incontro casuale e terribilmente romantico prosegua nel tempo e si trasformi in una solida relazione. Per essere realistici, però, bisogna pur tener presente che l'amore, quello vero ed eterno non è fatto solo di sospiri e sogni, ma anche di quotidiano, di bollette da pagare, piccoli o grandi scontri, momenti di felicità ed armonia e momenti di disaccordo totale. L'impulso potrà anche spingerci verso una persona, ma sono il tempo e la condivisione della vita ad indicarci se quella meraviglia di uomo o di donna che abbiamo trovato un giorno per caso sul nostro cammino, fa davvero per noi oppure se quel fulmine ci è caduto così vicino da stordirci e farci perdere di vista ciò che conta davvero in una relazione.


Credits: Fotolia

Da non perdere