Amori che nascono e muoiono su facebook

amore onlineamore onlineCon l'aumento dell'uso dei social network diventa sempre più facile portare il sentimento online. In questi non luoghi dell'appuntamento ci si sente più sicuri di sé e perciò maggiormente spinti ad intraprendere nuovi incontri , molto spesso anche sotto falsa identità.  Ovviamente, se parliamo di social network, scettro e corona spettano all'incontrastato Facebook, il social network più famoso del pianeta, che ha la capacità di far ritrovare amicizie perdute, ex compagni di classe e antichi amori, e tutto a portata di click. L'alienazione dei nativi digitali alla vita reale ha fatto sì che molti degli utenti utilizzino Facebook come strumento di abbordaggio al fine di procacciarsi avventure e nuovi amori, e tra un mi piace e una foto con tag partono le scintille virtuali.

Sul Web si possono addirittura consultare i comandamenti del  cosa fare e del cosa non fare per attirare l'attenzione della persona che ci interessa.

[Yahoo! Lifestyle - Scopri cos'è lo speed date]

Cose da fare
-Bisogna innanzitutto recuperare  quante più informazioni possibili prima di chiedere l'amicizia ad un perfetto/a sconosciuto/a.
-Provate a mandare un messaggio al vostro/alla vostra amico/a scrivendo una frase accattivante oppure citando un commento che avete letto nella bacheca del vostro amico.
-Bisogna cercare di trovare qualche interesse in comune che riuscirà ad attirare di più la sua attenzione.

Cose da Non fare
-Non insistere se riceviamo un rifiuto, non è poi la fine del mondo.
-Non essere ossessivi e aspettare che sia lui/lei ad iniziare le conversazioni.
-Non rivelare il nostro interesse facendo capire che conosciamo ogni singolo post o tag che pubblica. Un po' di finta indifferenza non fa mai male (come dovrebbe accadere nella vita reale).
-Non chiedere o non accettare subito un appuntamento, aspettare è sempre una cosa saggia, Facebook è sempre qualcosa di virtuale e bisogna essere certi di chi ci sia dall'altra parte del pc, è facile farsi trarre in inganno.

[Yahoo! Lifestyle - L'elaborazione del lutto amoroso]

È pur vero che la semplicità di creare nuove amicizie rischia di diventare una trappola e da un uso giocoso e occasionale del mezzo si passa spesso ad una vera e propria dipendenza da chat, compromettendo in moltissimi casi anche  relazioni reali.  Molto spesso, infatti, le relazioni "on-line" vengono intraprese da persone impegnate seriamente (un tradimento su cinque è causato da facebook). In questi casi bisogna ammettere che alla base del disagio vi sono sempre e comunque due persone che presentano in partenza problematiche irrisolte. Molte coppie, infatti, pur rimanendo insieme, non riescono più ad ascoltarsi e  condividere emozioni e bisogni; si avverte così l'esigenza di trovare qualcuno, anche sconosciuto, a cui confessare paure, sogni, desideri, con l'illusione di sentirsi liberi di parlare senza di esporsi troppo e senza essere giudicati.

Leggi tutti gli articoli di That's Amore

Da non perdere