International Woolmark Price: la vittoria va a Christian Winjants

Christian WinjantsUn progetto per aiutare a valorizzare il talento degli stilisti emergenti, quello promosso dall'azienda Woolmark, che sostiene la lana merino come la fibra naturale più versatile di tutte.

Tra 17 talentuosi designers, del calibro di Andrea Incontri, Andrea Pompilio, Anthony Vaccarello, Co/Te Italy, Hana Zarubova, House of Dagmar, Ipek Arnas, James Long, Jan Taminiau, Maria Barros, JW Anderson, Michael Sontag, Moises Nieto, Nina Skarra, Niyazi Erdoğan, Olympis Le-Tan e Zdeňka Imreczeova, il designer di Anversa Christian Winjants si è aggiudicato la vittoria come figura iconica nell'uso del filato di lana.

>>Scopri anche i vincitori dell'International Talent Support

A premiarlo una giuria d'eccezione, formata da Alber Elbaz - direttore creativo di Lanvin, Alexandra Shulman - editor di Vogue UK, Christiane Arp - Editor di Vogue Germany, Dean & Dan Caten - duo creativo del brand DSQUARED2, lo stilista Giles Deacon e Tim Blanks - Editor at Large di Style.com.

«Il lavoro di Christian era perfetto per il progetto, coerente con la maglieria sia per la realizzazione che per la tecnica», ha commentato Albert Elbaz.

>>Scopri tante altre notizie dal mondo della moda

Affermazione che ha conferito la vittoria al promettente stilista, che rappresenterà l'Europa alla finale internazionale di Londra il prossimo Febbraio, con la sua interpretazione del colore e del tie-dye su maglie interamente fatte a mano.

(a cura di Alice Abbiadati)

Da non perdere