Rimedi per i capelli secchi e sfibrati dal sole





La cura dei capelli è un problema che accomuna tutte le donne. Capelli lunghi, o corti tinti, o del loro colore naturale, fa poca differenza perché prima o poi, un po' per il tipo di vita che conduciamo, un po' per lo stress cui sottoponiamo le nostre chiome, la questione va affrontata in maniera consapevole. Situazioni particolari come per esempio la prolungata esposizione al sole o alla salsedine in cui può capitare di trovarsi periodicamente costringono a prendere provvedimenti seri, o quando i provvedimenti non sono stati presi per tempo, a trovare dei rimedi per la cura dei capelli secchi e sfibrati. Ma la cura dei capelli secchi, non è una questione da porsi soltanto quando si va al mare. Quando il nostro capello comincia a perdere di luminosità e si presenta opaco e fragile (chi non si è mai trovato ad affrontare l'annoso problema delle doppie punte?) quando la cute si irrita, o provoca prurito, è segnale che qualcosa non va. I capelli diventano secchi per molte ragioni, dai fattori atmosferici per l'appunto esposizione al sole, salsedine, smog, a fattori chimici come la scelta di shampoo molto aggressivi, di tinte, decolorazioni, trattamenti di vario tipo come la permanente o il tiraggio che certo non giovano alla salute delle nostre chiome, oppure l'uso sconsiderato del phon.


Yahoo! Lifestyle - Come proteggere i capelli dal sole

Per cercare di limitare i danni dovuti allo stress quotidiano ci sono una serie di cautele che sarebbe bene adottare d'abitudine: tanto per cominciare utilizzare uno shampoo non aggressivo, ossia con tensioattivi a base vegetale. I tensioattivi sono sostanze di origine naturale o sintetica che servono a diminuire la tensione superficiale di un liquido o tra due liquidi non miscibili e solitamente vengono impiegati nella preparazione di cosmetici con finalità detergente.

Attualmente anche le case di produzione più importanti stanno andando nella
direzione di utilizzare sostanze meno aggressive, ed evidenziare nell'INCI (l'etichetta descrittiva della composizione del prodotto che sarebbe bene imparare a leggere proprio come si fa per gli alimenti) per esempio: l'assenza di Sodium Lauryl Sulfate o di  Sodium Laureth Sulfate che sono alcuni dei tensioattivi più nocivi.

Yahoo! Lifestyle - Gli effetti del sole sul corpo e sulla mente

In generale i capelli non vanno lavati molto spesso e non serve moltissimo shampoo. E' preferibile usare l'acqua meno calcarea possibile, meglio se fredda o tiepida che chiude le squame del capello che diventa così meno fragile e più lucido. Prima di asciugare i capelli con il phon è bene tamponarli facendo attenzione a non sfregarli, con l'asciugamano. Sarebbe bene pettinarli, prima dello shampoo, da asciutti, perché i capelli bagnati sono più fragili. Una volta che si passa al phon è bene sapere che il calore danneggia il capello, quindi sarebbe il caso di utilizzare l'aria tiepida e comunque tenere il beccuccio a una distanza di almeno 15 cm dalla testa. Se possibile, sarebbe bene evitare anche le piastre. In ogni modo per chi ha i capelli particolarmente secchi, è possibile utilizzare prodotti a base di oli vegetali, come quello di mandorla, noce, cocco, argan, germe di grano. Prima dell'esposizione al sole i capelli vanno protetti con oli, gel, o filtri solari. successivamente è possibile fare maschere al burro di Karité o all'olio di palma. E dopo il bagno al mare, i capelli vanno sempre risciacquati con acqua dolce. C'è da dire che la salute del capello passa anche attraverso l'alimentazione, carenze alimentari, stress alcol e fumo sono fattori che possono condizionarla. La cheratinizzazione del fusto del capello è legata a un'alimentazione bilanciata: cibi integrali, proteine e vitamine, minerali e antiossidanti sono fondamentali. È per questo che in, determinati periodi dell'anno, magari  in prossimità delle vacanze, è salutare intervenire sui capelli assumendo degli appositi integratori.

Tra i rimedi casalinghi, per la secchezza del capello, quelli tramandati da nonna a nipote, c'è la maschera fai da te con tuorlo d'uovo, limone o aceto e olio extravergine di oliva. Lasciare in posa per mezz'ora quaranta minuti e poi lavare.

Maria Costanza Valeriani


Come proteggere capelli, labbra e unghie

Video in primo piano

Nivea Sun Tips

Dentro la pelle: come funzionano i diversi strati

Sun Facts

  Cosa fa la pelle per noi