Sole: qualche regola per non scottarsi

Con l'arrivo delle vacanze, il desiderio di ottenere la tanto attesa abbronzatura è spesso talmente forte che si tende a dimenticare gli effetti negativi che un'esposizione errata può provocare sul fronte della salute della pelle. Tra i più comuni: la comparsa di macchie, l'incremento dei radicali liberi, principali responsabili dell'invecchiamento cutaneo, e nel peggiore dei casi la possibilità che insorgano patologie come il melanoma. Alcune semplici regole consentono però di garantirsi un'abbronzatura sana e durevole, senza correre rischi.

Ecco le più importanti:

1. Applicare i prodotti protettivi con cura. L'ideale è farlo prima di indossare il costume per non tralasciare alcune aree della pelle. Il solare deve essere spalmato una ventina di minuti prima di esporsi per permettere agli agenti protettivi di legarsi alle proteine cutanee Occorre fare attenzione a zone come il naso, le labbra, le orecchie, le spalle e i piedi, che sono particolarmente sensibili.

2. Il prodotto va riapplicato ogni due ore e dopo aver fatto il bagno o la doccia. Questo vale anche nei casi in cui si sta all'ombra o nelle giornate non soleggiate, perché i raggi UV filtrano anche attraverso le nuvole.

3. L'esposizione va effettuata con gradualità, iniziando con una decina di minuti il primo giorno e andando progressivamente ad aumentare.

4. Bisogna prestare attenzione alla cute bagnata, che tende a ustionarsi con maggiore facilità. Per questo è preferibile non stendersi al sole subito dopo aver fatto il bagno. Le gocce, unite ai cristalli di sale contenuti nell'acqua di mare amplificano infatti l'effetto dei raggi, provocando una maggiore disidratazione.

5. Quando ci si espone è consigliabile evitare l'uso di profumi, perché contengono sostanze che possono provocare la comparsa di macchie scure sulla pelle.

6. Ricordarsi sempre dell'idratazione. È necessario bere almeno due litri di acqua al giorno, da unire a centrifugati di frutta e verdura fresche. L'idratazione cutanea va inoltre supportata dall'uso di adeguati prodotti doposole, da applicare dopo ogni giornata di spiaggia.

Da non perdere