Unghia incarnita, cosa fare

L'unghia incarnita è forse una delle cose più fastidiose che possano capitare. Quello che, apparentemente, potrebbe sembrare solo un fastidioso problema, molto spesso si trasforma in un doloroso incubo! Vediamo insieme cause e rimedi di questa inestetica (e dolorosa) patologia.

L'unghia incarnita, che si verifica quando l'unghia cresce all'interno della carne invece che sopra di essa, riguarda prettamente le unghie dei piedi, soprattutto dell'alluce. I soggetti con unghie spesse e incurvate sono i più a rischio .

Unghia incarnita: le cause

Le cause principali sono il fatto di tagliare le unghie dei piedi troppo corte o curvate intorno al bordo dell'unghia, o di indossare scarpe troppo strette che premono sulle unghie. Capita spesso di ritrovarsi con un'unghia incarnita a causa di una lesione provocataci a seguito di un calcio oppure d'una pestata (magari giocando a pallone), che abbiano potuto lesionare o spezzare parzialmente l'unghia in una parte delicata.

Come curare le unghie dei piedi

Unghia incarnita: i sintomi

I segni e i sintomi dell'unghia incarnita sono:

  • dolore intenso
  • arrossamento
  • gonfiore
  • tessuto di granulazione
  • infezione
  • pus

Unghia incarnita: cure

La prima cosa da fare, quando ci si ritrova a fare i conti con un'unghia incarnita, è quella di rivolgersi ad un podologo! La medicina risolve il problema dell'unghia incarnita in tre modi:

Sollevamento dell'unghia

E' la soluzione che viene adottata quando l'unghia incarnita è al primo stadio. Si può mettere un po' di garza sotto il margine laterale dell'unghia per separarla dalla cute, in modo da aiutare l'unghia a crescere sopra la pelle. Bisogna cambiare la garza e di disinfettare l'unghia quotidianamente fino alla scomparsa del dolore e del rossore.

Trattamento podologico

In questo caso, si rimuove la spicula ungueale che si incunea nei tessuti molli provocando dolore, arrossamento, gonfiore e infezione.

La salute dei piedi in vacanza

Terapia chirurgica

E' riservata ai casi più gravi. Se l'incarnimento è recidivante, se la zona sanguina, se è molto infiammata e se vi è del pus, è necessario asportare definitivamente la porzione di matrice (matricectomia parziale) o tutta la matrice (matricectomia totale) che dà origine all'unghia.

Per prevenire la comparsa di unghia incarnita si consiglia di:

  • Fare spesso pediluvi;
  • Tagliare sempre le unghie diritte usando un tronchesino e lasciate che una parte sufficiente di unghia copra il dito e lo protegga (non usare le forbici che sono difficili da maneggiare);
  • Indossate calze e scarpe comode (le donne devono essere informate che indossare calze strette e scarpe con tacco alto e con la punta può favorire l'insorgenza di unghia incarnita).

Leggi gli altri articoli di I Feel Good

Da non perdere