La dieta vegetariana

La dieta vegetarianaLa dieta vegetariana è probabilmente il regime alimentare più famoso nel mondo. In Italia viene seguita da 6 milioni di persone. Il vegetariano pratica la regola di non mangiare "animali morti" e basa tutta la sua alimentazione su cibi vegetali. Per alcuni non è solo un tipo di alimentazione ma un vero e proprio stile di vita, tanto che più che definirsi dieta, quella vegetariana può essere vista come una filosofia di vita.

Cos'è
È necessario innanzitutto distinguere i differenti tipi di dieta vegetariana, si parla infatti di:

Dieta vegetariana:
La dieta vegetariana elimina dall'alimentazione ogni tipo di carne animale, compresi i pesci e i crostacei; si continuano a mangiare i sottoprodotti animali, quali latte, uova, formaggio e miele. Molto spesso questa scelta di vita viene fatta dai cosiddetti animalisti contrari all'uccisione degli animali.

Dieta vegetaliana:
È un gradino più della dieta vegetariana. Il vegetaliano rinuncia a tutti i prodotti di origine animale (uova, latte, miele e formaggio), nella convinzione che il corpo umano sia adatto ad assumere e digerire prodotti vegetali e che sia l'unico modo per scongiurare danni causati da cibi che non siano compresi nel regime.

Dieta: in forma con i frullati

Dieta crudista:
Il crudista si nutre di cibi crudi, soprattutto per motivi salutisti. Lo scopo è quello di evitare l'impoverimento dei cibi di vitamine e sali minerali, cosa che avviene durante le cotture. Inoltre questa dieta stimola la digestione, pulisce l'intestino e disintossica, fa dimagrire, idrata, è ipoproteica, economica e veloce.

Dieta fruttarista:
Rappresenta un ultimo estremo: il fruttarista si nutre infatti di frutta fresca, biologica e matura, e nient'altro.

Caratteristiche della dieta vegetariana
I vegetariani affermano che il loro stesso regime a base vegetale è il più sano perché li rende più resistenti a malattie come il cancro, quelle cardiovascolari, il diabete ed affermano con convinzione anche che chi segue questo tipo di alimentazione vive più a lungo.

Dieta: come depurarsi in 7 giorni

Come si diventa vegetariani
Ci sono molti modi di programmare una dieta vegetariana equilibrata. La regola più importante è quella di includere cereali integrali, legumi, verdura e frutta nei diversi pasti. Possono essere inclusi anche noci e semi oleosi. I vegetariani possono anche scegliere di consumare uova e latticini magri. Le diete vegetariane possono includere cibi comuni come cereali, zuppe di fagioli, patate, panini con burro di arachidi e spaghetti, come pure cibi meno familiari, come il bulgur, i fagioli azuki, le proteine di soia ristrutturate e il latte di soia. Alcune persone decidono di passare ad una dieta vegetariana in modo drastico. Altre preferiscono un approccio più graduale. La seconda modalità permette di effettuare una transizione fisiologica e permette di provare nuovi modi di soddisfare le esigenze nutrizionali. L'obiettivo è effettuare dei cambiamenti nel proprio regime alimentare da protrarre nel tempo, e che siano anche corretti e sani dal punto di vista nutrizionale.

Leggi gli altri articoli di I Feel Good

Da non perdere