La dieta delle tre ore: come perdere 5 chili in 1 mese


Volete perdere ben cinque chili in un mese? Nessun prodotto miracoloso, o diete strettissime. La soluzione arriva dagli Stati Uniti e si chiama "dieta delle tre ore". E' stata ideata da un certo Jorge Cruise e si pone l'obiettivo di eliminare la massa grassa a favore di quella magra, agendo sul metabolismo in modo da permettere una perdita di peso molto veloce. La dieta va accompagnata sempre e comunque all'esercizio fisico, quotidiano ma senza troppo affanno: Cruise dice che bastano otto minuti al giorno.

COME FUNZIONA
Si può mangiare di tutto un po' (proteine, carboidrati, frutta e verdura), senza esagerare, e soprattutto dividendo la nostra giornata in 3 pasti principali e 2 spuntini, stando molto attenti a non far passare tra uno e l'altro più di tre ore. Da qui il nome.

COME MANGIARE
Due regole prima di tutto: masticare lentamente e non mangiare nelle tre ore che precedono il sonno, quindi niente cioccolatino o biscottino prima di andare a dormire, in quanto anche il sistema digestivo deve riposare.

DA EVITARE ASSOLUTAMENTE
Come detto possiamo mangiare di tutto, con alcuni accorgimenti, diciamo delle regole d'oro da seguire: mai mescolare proteine e carboidrati; mai proteine con proteine o carboidrati con carboidrati; i grassi (ridotti al minimo) non vanno mescolati con zucchero o miele. Esempi: sì alla mozzarella con il pomodoro e alla pasta con il pomodoro, no invece pasta e mozzarella. Sì ai fagioli con le verdure, mai pasta e fagioli, pasta e patate, patate e pane.

LE DOSI
Il cibo si mangia in base la volume che occupa: due libroni per frutta e verdura, un mazzo di carte da poker di carne, per la pasta il consumo è un cubo. Ogni giorno dobbiamo consumare 1400 calorie (massimo 100 a spuntino), e in ogni pasto principale devono esserci sulla nostra tavola proteine e verdure, carboidrati e verdure e frutta.

Cruise ha alcuni tipi di menu, per soddisfare tutti i palati:

MENU' MEAT LOVERS
Per gli amanti della carne, prevede per colazione due fette di petto di tacchino, uno spuntino a base di un piccolo brownie, pranzo con toast al prosciutto e fagiolini in insalata, merenda con una fetta di formaggio fuso e per cena un piccolo filetto accompagnato da insalata mista e patate lesse.

MANU' CARB LOVERS
Per gli amanti dei carboidrati, prevede per colazione prosciutto e formaggio, spuntino con quattro cracker, pranzo a base di pizza margherita; per merenda 30 noccioline e per cena un piatto di pasta con gamberetti e cavolfiore.

MENU' HEALTHY HEART
Per gli amanti dei cibi salutari, propone per colazione uno yogurt, una mela e quattro noci, come spuntino due carote, a pranzo un’insalata mista con pomodori, mango, cipolle e gamberoni; per merenda una banana, a cena un petto di pollo alla piastra accompagnato da verdure.

Potrebbero interessarti anche:
DIMAGRIRE IN MANIERA NATURALE, COME FARE
QUANTE CALORIE HANNO I COCKTAIL DA APERITIVO?
ESERCIZIO FISICO: I BENEFICI DELL'AUTOSUGGESTIONE

Da non perdere