Depilazione fai da te: come depilarsi da sola senza fare danni

 

Depilarsi da sole (e bene) rappresenta per voi una mission impossible? La depilazione fai da te a casa non è un nemico da evitare e nelle righe che seguono cercheremo di darvi alcuni consigli e trucchi per avere la pelle priva di peli senza l'ausilio dell'estetista.
Con l'arrivo della bella stagione è naturale aver voglia di scoprirsi un po'. Aprendo l'armadio, infatti, ci si accorge di non aver più voglia di indossare pantaloni che ci tengono al caldo, ma piuttosto un vestitino o la gonna. Ed ecco qui un problemino di tutte: prima di pensare agli abbinamenti da fare con gonne e simili bisogna soprattutto pensare alla cura delle gambe, per averle perfette e sexy. E si, perché se in inverno abbiamo barato e abbiamo nascosto i peli superflui sotto calze molto coprenti e pantaloni, adesso non abbiamo più scuse per essere pigre. Vediamo insieme quali sono le tecniche di depilazione fai da te, per essere sempre a posto, anche quando proprio non si riesce a fare un salto dall'estetista di fiducia.

DEPILAZIONE COL RASOIO
È il metodo più immediato per avere gambe perfettamente lisce in pochi minuti. La controindicazione di questo metodo di depilazione è che i peli ricrescono nel giro pochi giorni e al tatto risultano duri e spessi. Diciamo che si può ricorrere al rasoio per depilazioni dell'ultimo minuto ma sarebbe meglio evitare di utilizzare questa tecnica come metodo di depilazione abituale se non si vuole arrivare al punto di assomigliare ad un primate.

Come procedere
Il consiglio è quello di usare sempre una buona schiuma da rasatura, che grazie ai principi emollienti, aiuta a recidere il pelo più facilmente. È importantissimo che le lame del rasoio siamo sempre affilate e ben pulite. Si deve evitare quanto più possibile di depilarsi con il rasoio la zona dell'inguine che è molto delicata e quindi facilmente soggetta ad irritazioni. Molto importante, nel caso della depilazione con il rasoio, è idratare abbondantemente la pelle a operazione conclusa.

[Scopri quali sono i pro e i contro dei metodi di depilazione]

DEPILAZIONE CON CREMA DEPILATORIA
E' rapida ed  indolore ed è anche più duratura e delicata per la pelle del rasoio. E' un ottimo compromesso per depilazioni improvvise perché, a differenza del rasoio, non favorisce arrossamenti ed il pelo, se pur non estirpato dalla radice, ma reciso, ricresce meno duro di quando viene tagliato con la lama.

Come procedere
Se la si utilizza per la prima volta, bisogna ricordarsi di fare un test su una piccola parte di pelle per controllare che non si sia allergici al prodotto.  La crema depilatoria va applicata sulla pelle asciutta; una volta stesa sulla pelle si aspetta per il tempo di posa specificato nelle istruzioni, poi si risciacqua abbondantemente con acqua fresca. Anche in questo caso è importante idratare la pelle al termine dell'operazione.

[Quali sono gli errori più comuni nella depilazione?]

DEPILAZIONE CON L'EPILATORE ELETTRICO
E' un metodo di depilazione molto efficace e dura almeno una quindicina di giorni. Quasi tutti gli epilatori in commercio vengono venduti in comodissime trousse, ottime da portare in viaggio. Con gli epilatori elettrici si ottiene una depilazione molto simile a quella fatta con la ceretta, perché il pelo viene estirpato dalla radice e non reciso, come nel caso del rasoio e della crema depilatoria. Bisogna segnalare che, nonostante nelle pubblicità di tutti gli epilatori elettrici, ci siano belle ragazze sorridenti nell'atto di depilarsi, la realtà è che gli epilatori sono abbastanza dolorosi.

Come procedere
Il consiglio è di preparare la pelle prima di procedere alla depilazione. Fare uno scrub alle gambe o massaggiarsi con un guanto di crine facilita, infatti,  l'eliminazione dei peli incarniti. Subito dopo la depilazione, è bene sciacquare con acqua fredda e idratare abbondantemente bene la pelle.

[Consigli per la depilazione all'inguine]

CERETTA CASALINGA
Alcune donne scelgono di affidarsi alle mani esperte dell'estetista, altre preferiscono risparmiare e farla da sole a casa. Quando si appartiene a questa seconda categoria la scelta ricade principalmente tra cera a caldo o strisce depilatorie.

Come procedere
Per le meno esperte la cosa migliore è scegliere le strisce depilatorie. Si riscaldano tra le mani per qualche minuto, si aprono, si posizionano sulla zona da depilare esercitando una leggera pressione per permettere alla cera di aderire sul pelo, e poi si strappa via con un movimento veloce e deciso. Se invece la scelta ricade sulla cera a caldo, si possono acquistare in tutti i supermercati dei dispenser di ceretta con testina a rullo che permette di passare la cera sulla pelle senza sporcarsi le mani. Passata la ceretta sulla zona da depilare, si utilizzano delle strisce in tessuto (che generalmente si trovano nella stessa confezione del dispenser), si esercita una leggera pressione e anche in questo caso si tira via con un movimento deciso e veloce. Importantissimo, a depilazione conclusa, idratare abbondantemente la pelle. I residui di cera sulla pelle possono essere tolti facilmente con un batuffolo di cotone imbevuto di olio d'oliva.

[Scopri come rendere la ceretta più efficace e meno dolorosa]


Guarda i video tutorial di Yahoo! Lifestyle

Da non perdere