Combatti l’insonnia estiva con l’acqua

Foto CorbisCon il caldo di questi giorni è più facile boccheggiare che riuscire a dormire sonni tranquilli. Tuttavia, un modo per scongiurare nottate in bianco e cadere beatamente tra le braccia di Morfeo è quello di consentire al nostro organismo di arrivare alle ore notturne sufficientemente idratato. Detto in altri termini: più acqua beviamo nel corso della giornata e più possiamo sperare di abbandonarci a un sonno ristoratore. In barba alla tanto odiata afa. Quali acque preferire? Secondo Andrea Strata, nutrizionista e docente all'Università di Parma, quelle ricche di minerali, perché compensano i sali persi con la sudorazione.

>>Scopri la dieta che combatte l'afa e concilia il sonno

A ricordare il nesso tra il sonno e una corretta idratazione sono due studi riportati su Inabottle.it. Il primo, pubblicato sul "Behavioral Medicine Journal", dimostra che un corretto apporto idrico agevola i processi digestivi e concilia il sonno. Va precisato, però, che è preferibile non bere troppo poco prima di andare a letto. Il rischio, infatti, sarebbe quello di doversi risvegliare per ovvi motivi nel cuore della notte. Andando così a interrompere il sonno e, quindi, a pregiudicarne la successiva ripresa.

>>L'importanza di dormire bene: scopri gli effetti sul corpo

A sottolineare l'importanza dell'assunzione di acqua ai fini di un buon sonno ristoratore sono anche studiosi della McGill University di Montreal. Gli esperti canadesi hanno appurato che persino il nostro corpo si attiva spontaneamente per rimanere idratato durante la notte. Come? Mettendo in atto dei meccanismi che favoriscono una maggiore ritenzione idrica. Per giungere a tale conclusione i ricercatori americani hanno analizzato la vasopressina, ovvero un ormone che controlla la ritenzione dei liquidi nell'organismo e che può favorire la formazione di urine più concentrate.

>>Un altro metodo contro l'insonnia? Prova con le ciliegie

Altri suggerimenti generali per addormentarsi più facilmente? Gli esperti ricordano di abbracciare uno stile di vita sano, mangiare in maniera opportuna, praticare sport (o yoga) e stare all'aria aperta.

(a cura di Alessandra Celentano)

Da non perdere