Capelli: come fare il colore a casa

Capita a tutti, almeno una volta nella vita: è arrivato il momento di fare una tinta, ma non abbiamo il tempo/la voglia di andare dal parrucchiere. Come fare? Semplice: puntate sul fai-da-te! Ecco qualche consiglio per fare il colore a casa... direttamente dall'hair stylist Aldo Coppola.

Come procedere
- acquista il kit che ti è più congeniale
- separa i capelli in zone
- estrai alcune ciocche sottili da colorare con la miscela schiarente
- rispetta i tempi di posa
- risciacqua accuratamente la testa con acqua tiepida
- fai lo shampoo

>>Stanche del vostro colore? Scopri le nuove tendenze!

Come fare se sei alle prime armi
- modifica il colore per gradi, iniziando con una tonalità vicina a quella di base
- scegli una colorazione semipermanente. «Contiene una bassa percentuale di ossidanti e quindi consente un cambiamento limitato, di uno o due toni più chiaro o più scuro. E dura dai sei agli otto lavaggi».

>>Replica il look: il biondo di Madonna

Come ravvivare il colore
- scegli la colorazione diretta in una nuance simile al colore naturale. E' una specialità priva di ossidanti e ammoniaca ma ricca di pigmenti sottilissimi che penetrano e si fissano tra le squame dei capelli. Regala riflessi ma li attenua a ogni shampoo (si trova in vendita sotto forma di shampoo o maschera e dura dai cinque agli otto lavaggi)
- tieni in posa per 15-20 minuti
- risciacqua

>>Capelli, come evitare la caduta

Come applicare una miscela schiarente
Si applica con tecniche diverse:
- con il pettinino (è la più facile)
- con il pennello (è perfetta per i colpi di luce)
- con la stagnola (si ottengono mèches anche corpose, ma la tecnica richiede un po' di esperienza)

>>Ricrescita: una nuova tendenza che piace alle star

(a cura di Barbara Balladori)

Da non perdere