Post sul blog di Yahoo! Lifestyle

  • Il Natale non è una festa maschiale

    Il Natale è festa assolutamente non maschiale.

    E' quindi fatto obbligo a tutti gli associati di non prendervi parte in maniera alcuna.

    Così sentenziato. Punto. E già dovrebbe bastarvi.

    Ma.

    Visto che il Santo Padre, presidente ad Honorem dell'associazione, ha recentemente condotto trattative che hanno portato a godere appieno di nuovo dei sigari cubani, ci sentiamo di continuare sulla strada della diplomazia e, interrompendo una consuetudine millenaria, motiviamo una decisione plenaria in modo diverso dal solito, maschialissimo, “perché sì”.

    Prima, permettetemi un ripasso di storia.

    L'Associazione Maschiale Italiana, nasce con la comparsa del cromosoma Y sulla terra e si rafforza non appena esso viene affiancato da esemplare dotato di doppio pareggio cromosomico.

    Una vita eterna che si preannunciava idilliaca in quanto composta dal semplice passare dal divano alla tavola intervallato dal maestoso “che c'è per cena” viene interrotta in maniera tanto banale quanto fatale.

    “Portami

    Continua »di Il Natale non è una festa maschiale
  • Dalla Val d'Aosta alla Sicilia, ecco cosa si mangia a Natale in tutta Italia

    Le specialità regionali per il pranzo di NataleLe specialità regionali per il pranzo di NataleManca pochissimo al fischio d’inizio del tour de force gastronomico che dalla vigilia di Natale ci accompagnerà sino alla Befana, e nelle cucine di tutta Italia fervono i preparativi per portare in tavola piatti e manicaretti della tradizione.
     
    Tante le ricette tipiche rispolverate per l’occasione, anche se lo schema di base rimane sempre lo stesso: un primo abbondante, un secondo di carne o di pesce e un dolce (cui seguono generalmente quelli natalizi per l’eccellenza, dal pandoro al panettone passando per frutta secca e torrone), il tutto declinato a seconda della regione di appartenenza: se al Nord a regnare incontrastata sembra essere la pasta in brodo, il Sud sembra preferire la versione “asciutta”, condita con sughi di carne e pesce. Anche per quanto riguarda il secondo piatto l’Italia sembra spaccarsi in due: se nelle regioni dalle temperature più rigide a farla da padrone sulla tavola è la carne, in particolare quella avicola, il Sud si concede anche in pieno inverno i profumi e

    Continua »di Dalla Val d'Aosta alla Sicilia, ecco cosa si mangia a Natale in tutta Italia
  • Saldi anticipati, si parte il 3 gennaio

    La conferenza Stato-Regioni approva il provvedimento che anticipa l'avvio delle vendite promozionali invernali

    Cerchiate di rosso il 3 gennaio sul calendario: quest'anno i saldi iniziano prima. Via libera dalla conferenza Stato-Regioni per anticipare dal 5 al 3 gennaio 2015 l'inizio delle vendite scontate in tutta Italia. Ora sta ad ogni regione far proprio il provvedimento, come hanno già fatto Lombardia, Veneto e Liguria dove i saldi sono già iniziati.

    La richiesta di anticipare l'avvio dei saldi è partita proprio dalle associazioni dei commercianti. Prima fra tutte Federdistribuzione, che rappresenta i super e gli ipermercati. Si uniscono anche Confcommercio e Confimprese. Stando alle stime dell'associazione, i saldi invernali potrebbero portare tra i 5,5 e i 6 miliardi di euro nelle casse dei commercianti, con un picco del 20% dell'intera somma incassato nel solo primo fine settimana.

    Il calendario 2015 prevede che il 5 gennaio sia un lunedì: questo porterebbe i consumatori a rimandare di ben 4 giorni l'avvio dello shopping scontato, facendo perdere ai commercianti una consistente parte

    Continua »di Saldi anticipati, si parte il 3 gennaio
  • Crisi: Federconsumatori, tredicesime a rischio per dipendenti pmi

    (AGI) - Roma, 13 dic. - "Gran parte delle tredicesime verra'consumata per pagare le tasse, ma la cosa piu' preoccupante e'che in molte piccole e medie aziende la famosa mensilita'natalizia potrebbe addirittura slittare a gennaio o a marzo".Rosario Trefiletti, numero uno della Federconsumatori, dati alla mano, lancia in quest'intervista all'Agi un allarme sulletredicesime.

    Secondo Trefiletti, il quadro economico del paesecontinua lentamente ma in maniera progressiva, a peggiorare ene risentira' anche l'andamento dei consumi in vista delNatale. "Ci arrivano segnali in questa direzione", fa sapere ElioLannutti, presidente di Adusbef, "piccole e medie aziende conle casse vuote di cash potrebbero decidere di far slittare di 2o 3 mesi le tredicesime". "La disoccupazione e' intorno al 13,2per cento e quella giovanile oltre il 44 cioe' una cifrarecord", argomenta Trefiletti, "logico dunque che ci sia unadrastica contrazione della spesa che sara' per certi versi,sorprendente". La sorpresa,

    Continua »di Crisi: Federconsumatori, tredicesime a rischio per dipendenti pmi
  • Il meteo di Natale 2014: che tempo farà?

    Che tempo farà a Natale? Manca poco alla più importante festività dell’anno ma è già tempo di provare a dare un’occhiata alle previsioni meteo, soprattutto per chi deve organizzare qualche viaggio o qualche giorno sulle piste da sci. Per il momento si possono osservare solo le tendenze e le previsioni del tempo vanno prese come un’indicazione: mancando ancora alcuni giorni ci potrebbero essere importanti cambiamenti.

    Nel complesso comunque si nota come sulla Penisola - dopo il brutto tempo dei giorni scorsi e dopo i tanti nubifragi che hanno caratterizzato l’autunno ormai quasi alle spalle - sarà il bel tempo a tenere banco, accompagnato da temperature abbastanza elevate. Questo almeno nella settimana che precede il Natale: nel weekend che va dal 19 al 21 ci sarà infatti cielo sereno su gran parte d’Italia, con sole pieno ovunque e precipitazioni, anche a carattere nevoso, solo sulle Alpi. Le temperature non scenderanno al di sotto dei 7 gradi, ma in Sicilia e in Sardegna si

    Continua »di Il meteo di Natale 2014: che tempo farà?
  • Come smascherare un bugiardo

    È possibile sapere veramente se una persona sta mentendo? L'esperta di linguaggio corporeo Judi James ne è convinta.

    Come smascherare un bugiardoCome smascherare un bugiardo


    Ci sono molti modi per sapere se qualcuno sta mentendo, ma il linguaggio corporeo è complicato e i manierismi che interpreti come "messinscene" evidenti potrebbero in realtà dimostrare che tale persona sta dicendo la verità.

    ANALIZZARE UNA BUGIA AL MICROSCOPIO
    Più una persona si sente osservata e più difficile è per lei comportarsi in modo naturale. Quindi, sia che stia dicendo la verità o che stia mentendo, i suoi manierismi molto probabilmente saranno diversi dal normale.
    Se è unbugiardo molto esperto, potrebbe essere più convincente di qualcuno che tenta disperatamente di convincerti che sta dicendo la verità (ed è vero!).

    SEGNALI CHE UNA PERSONA STA MENTENDO
    Se i "segnali comunicativi" sono inaffidabili, come si può sapere se una persona sta raccontando frottole?
    Il linguaggio corporeo non è una scienza precisa, ma raccontare una menzogna è un processo molto complesso e quindi molto difficile, se non si è esperti!
    Le bugie importanti, come quelle dette durante un confronto sociale o

    Continua »di Come smascherare un bugiardo
  • Indovina chi viene alla cena di Natale

    Prima o poi, ti sarebbe toccato. Lo sapevi.

    Dalla prima volta che l'hai accompagnata all'asilo per il suo primo giorno.

    Nemmeno a farlo apposta, aveva lunghe trecce ed occhi azzurri. E poi.

    La prima volta che ha toccato la neve “è feddaaaa” o quando ha visto per la prima volta il mare “ecco, adesso si 'agiona”.

    I gradoni dello stadio con lei in braccio e la prima carica di alleggerimento “Papo, passami il limone e rispondigli col biberon”

    “Chiara ma che dici”

    “Dentro c'è benzina” - disse facendomi un occhiolino da lacrimogeno - “ho scambiato il latte quando mamma non guardava”

    Il primo selfie in questura.

    Fu tanto caruccia con tutti che l'appuntato Capurzo prese le sue impronte con l'inchiostro rosa.

    Chiara, mia figlia ora quindicenne. Il mio angelo da fumetteria.

    Ha visto 300 volte Kill Bill per imparare il colpo dell'esplosione del cuore con le cinque dita della mano. Lei dice di esserci riuscita ma si è sempre esercitata sui polli Amadori

    “Chiara, ma è un pollo”

    “No” - sollevando

    Continua »di Indovina chi viene alla cena di Natale
  • Messa di Natale: puoi nasconderti ma non scappare

    Il Natale è ritualità. Regali del cavolo.

    Auguri sinceri a gente alla quale vorresti incidere Jingle Bells sul cofano della macchina. Socialità.  E messa di mezzanotte.

    La messa di mezzanotte è l'unico momento, funerali a parte, nel quale siamo costretti a dividere spazio vitale in un luogo consacrato con quelli che sono gli individui più spregevoli che conosciamo. I nostri parenti.

    E non c'è scampo, dobbiamo pure farlo senza la possibilità di nasconderci dietro una comoda bara o sgattaiolare fuori dalla chiesa per farci una Camel, non solo perchè fuori a fumare c'è mezzo paese ma soprattutto perchè qualcuno, non si sa bene chi, ha intelligentemente deciso che 'sta diamine di ricorrenza buona solo per i pandorari debba cadere a DICEMBRE e fa un freddo boia.
    Mettiamoci anche che, da bravi cattolici, dolore e senso di colpa ci devono divorare internamente e quindi, da secoli, costruiamo le nostre chiese solo ed esclusivamente nei posti più disagiati, freddi ed a favore di tramontana del

    Continua »di Messa di Natale: puoi nasconderti ma non scappare
  • Emily Ratajkowski, da modella ad attrice in "L'amore bugiardo - Gone Girl"

    Dal videoclip di "Blurred Lines" alla regia di David Fincher: ecco l'intervista di Yahoo Style alla top model americana dal cognome polacco

    Emily RatajkowskiEmily Ratajkowski


    Emily  Ratajkowski, modella volto di Yamamay, non vuole parlare di "Blurred Lines", il video musicale che l'ha resa famosa in tutto il modo. Non vuole parlare di Robin Thicke e non ha alcuna intenzione di parlare del nuovo Batman, Ben Affleck, suo coprotagonista nel nuovo film di David Fincher, L'amore bugiardo - Gone Girl, nelle sale dal 18 dicembre.

    La sua riluttanza è comprensibile: sono passati 18 mesi (praticamente 25 anni nell'era di Internet) dall'uscita del video musicale numero 1 nelle classifiche più lussurioso di sempre, ma tutti vogliono ancora parlarne: Come ti poni nei confronti della nudità sullo schermo? Credi che il video fosse umiliante per le donne o credi che le valorizzasse? Robin Thicke è un viscido?



    Invece no, Emily R., così il pubblico ha abbreviato il suo cognome polacco e lei si fa chiamare “Emrata” su Instagram e Twitter— prova a cambiare discorso con maestria e se ne frega di sapere se la gente vuole smettere di parlare di quel corpo o di quella canzone (un

    Continua »di Emily Ratajkowski, da modella ad attrice in "L'amore bugiardo - Gone Girl"
  • Natale light: i 10 trucchi per tagliare le calorie del cenone

    Natale, cenone senza ingrassare. Come?Natale, cenone senza ingrassare. Come?Con la festa dell’Immacolata, il tour de force gastronomico delle feste natalizie è ufficialmente iniziato: tra pranzi, cenoni, brindisi con amici e aperitivi con i colleghi, i chili di troppo sono dietro l’angolo, e l’unico modo per evitare di ritrovarsi con una taglia in più dopo le ultime scorpacciate della Befana è quello di prevenire.

    Qualche piccolo accorgimento, e il girovita potrà arrivare incolume all’anno nuovo senza troppi sacrifici: ecco il decalogo da seguire

    1. Mai saltare i pasti
    Anche se a cena vi aspetta una full immersion calorica, saltare un il pranzo o, peggio ancora, la colazione, per permettersi poi tutti gli sgarri desiderati non è mai una buona idea: non farete altro che spingere l’organismo a entrare in riserva, e a immagazzinare tutte le calorie ingerite per evitare di andare in deficit di energia. Meglio partire con una colazione abbondante e concedersi un pranzo leggero e frugale a base di proteine e verdure, in modo da non arrivare a cena troppo affamati e

    Continua »di Natale light: i 10 trucchi per tagliare le calorie del cenone

Impaginazione

(1.069 articoli)