Sponsored by

Come eliminare le macchie difficili: ecco i rimedi

A voi che per la prima volta siete capitati su questo blog, eccomi qui! Sono Irene, ho trent'anni e ho un bimbo super vivace di un anno e mezzo. Ho un lavoro che mi piace, un marito che non si ferma mai, e delle amiche senza cui non potrei vivere. Ecco i miei consigli su come conciliare tutto senza impazzire!

(Fotolia)




Anche a voi sarà sicuramente capitato di non riuscire a far tornare candida quella graziosa camicetta bianca di vostra figlia, oppure di non sapere come fare a togliere le macchie di erba dai pantaloni di vostro figlio. Soprattutto se i capi in questione sono colorati e delicati, togliere le macchie più difficili può rivelarsi più complicato che risolvere un’equazione algebrica.

(Fotolia)Ecco alcuni consigli per affrontare lo sporco più ostinato:

1) Agite immediatamente, altrimenti le macchie si fissano sui tessuti rendendo l'impresa ancora più ardua.

Pulizie di primavera: ecco la check list da seguire


2) Prima di infilare gli indumenti in lavatrice smacchiate sempre gli indumenti usando uno smacchiatore oppure del semplice sapone di Marsiglia.

3) Strofinate solo in caso di incrostazioni e su tessuti resistenti o bianchi. In altri casi tamponate (anche con del talco) per cercare di assorbire la macchia.

4) Trattate le macchie su tessuti resistenti rigirando il capo, mentre per macchine su tessuti leggeri agite direttamente sulla macchia.

5) Quando la macchia è estesa strofinate dall'esterno verso il centro della macchia.

Allergie e acari: ecco cosa comportarci in casa

6) Trattate il tessuto incriminato con un panno dello stesso materiale: lana con lana, seta con seta, cotone con cotone...

7) Nel caso di macchie datate posizionate una carta assorbente sotto la parte da trattare: vi si depositeranno i residui rimossi.

Quante volte le macchie sui vostri vestiti o su quelli dei vostri figli vi gettano nello sconforto più totale? Olio, inchiostro o frutta: come fare di fronte alle macchie più temute?

Unto, olio, burro: ricoprite la macchia con del sale fino o applicate subito del borotalco e lasciate a riposo per qualche ora, poi spazzolate e magicamente la macchia sparirà. In alternativa provate a mettere il tessuto macchiato tra due fogli di carta assorbente e passarvi sopra il ferro da stiro caldo.

Inchiostro: usate la candeggina per bianchi e tessuti resistenti. Per la lana è possibile trattare con del latte tiepido. In caso di tessuti colorati si riesce a togliere con alcune gocce di limone o acquavite che poi sciacquerete.

Frutta: queste macchie sono le peggiori, armatevi di pazienza. Se il tessuto è bianco e non si tratta di seta o lana, si può ricorrere alla candeggina. Se il capo è colorato strofinate delicatamente con uno straccio bianco imbevuto di succo di limone e risciacquate, oppure immergetelo nel latte tiepido di modo che la macchia si sciolga.

Caffè, tè: innanzitutto trattate la macchia con del sapone di Marsiglia leggermente inumidito, ammorbidite il capo in acqua calda e poi sciacquate bene. Un altro rimedio classico è tamponare il tessuto con acqua gassata.

Erba: trattate i tessuti resistenti versandovi sopra dell'alcool e facendolo colare sulla macchina.

Gomma da masticare: passateci un cubetto di ghiaccio di modo che si stacchi più facilmente oppure lasciate il capo nel freezer per un'ora.

Guarda i consigli di Irene


Editor's Pick

I CONSIGLI DEL GALLO

Come togliere le impronte

Per rimuovere le impronte delle dita dagli elettrodomestici e dai piani in acciaio, imbevete un panno con un po' di olio per neonati e passatelo sulle aree interessate. Le impronte andranno via velocemente.

SONDAGGIO

 
POLL

Cosa fai per pulire casa rispettando l’ambiente?

Caricamento in corso...
Opzioni di scelta del sondaggio